.:: CAMCOM.GOV.IT - Camere di Commercio D'Italia ::.

IL PORTALE DELLE CAMERE DI COMMERCIO D'ITALIA

Carte tachigrafiche intelligenti, ecco le ultime novità

/uploaded/Generale/Immagini/news 2019/camion.png

Dal 15 giugno 2019 tutti i veicoli di nuova immatricolazione, per cui è previsto l’obbligo del tachigrafo, devono essere dotati del nuovo Tachigrafo “intelligente”, ai sensi del Regolamento (UE) n. 165/2014 che ne ha disposto l'introduzione e del Regolamento di esecuzione (UE) 2016/799 e ss.mm.ii. che ne ha definito le caratteristiche tecnologiche.

A partire dalla stessa data possono essere rilasciate solo Carte Tachigrafiche “intelligenti” (nuova generazione).

Numerose e innovative funzionalità vengono introdotte con i nuovi dispositivi, prima fra tutte la funzione di controllo da remoto, che renderà possibile per le autorità di controllo l'esame dei dati anche con veicolo in movimento; le aziende potranno ottimizzare la gestione delle flotte e per i conducenti sarà più semplice monitorare i propri tempi di guida e riposo.

Va evidenziato che la nuova generazione di  tachigrafi sarà obbligatoria soltanto per i veicoli di nuova immatricolazione e continueranno, dunque, a coesistere mezzi muniti di ogni diversa generazione di dispositivi: dall'analogico, al digitale fino all'ultima versione dell'intelligente.

Con i nuovi strumenti i controlli su strada saranno effettuati anche in modalità wireless con veicolo in movimento, ma i dati trasmessi non conterranno informazioni personali dei conducenti. Questa nuova funzione ha lo scopo di selezionare nei controlli stradali i veicoli che non viaggiano nel rispetto delle norme esistenti, consentendo di programmare controlli mirati. Tuttavia, non sono previste sanzione sulla base dei dati acquisiti da remoto.

Per operare con il Tachigrafo intelligente saranno rilasciate carte di nuova generazione con caratteristiche tecnologiche diverse dalla generazione precedente.

Esse saranno, tuttavia, compatibili con tutte le generazioni di tachigrafo attualmente in uso. Allo stesso modo le carte di generazione precedente saranno interoperabili con i tachigrafi intelligenti e non necessitano di essere sostituite fino a scadenza.

Fanno eccezione le sole carte officina che per operare sui tachigrafi intelligenti dovranno essere di nuova generazione.

In merito al rilascio delle carte tachigrafiche, poiché sono stati segnalati gravi ritardi nel rilascio delle stesse ai conducenti che ne hanno fatto richiesta a causa di smarrimento, sottrazione, malfunzionamento o scadenza di validità, lo scorso 10 luglio su richiesta di Unioncamere è stata diramata una circolare del Dipartimento della Polizia Stradale del Ministero dell'Interno a tutte le Forze dell'Ordine in relazione alla temporanea sospensione del regime sanzionatorio per i casi di "guida senza carta" e "rilevazioni manuali" in presenza di regolare ricevuta di richiesta di sostituzione o rinnovo presso la Camera di commercio del territorio .

Vai alle pagine dedicate al tachigrafo digitale sul sito Metrologia Legale di Unioncamere >>>

 

Data di pubblicazione: 12/07/2019 12:28
Ultimo aggiornamento: 12/07/2019 13:16