.:: CAMCOM.GOV.IT - Camere di Commercio D'Italia ::.

IL PORTALE DELLE CAMERE DI COMMERCIO D'ITALIA

Voci collegate


forum | sviluppo | territorio

Il Forum delle Camere di commercio italo-ioniche in Grecia per la Conferenza sullo sviluppo regionale

/uploaded/Generale/Immagini/news 2019/forumaic.png

Il presidente Gino Sabatini, alla guida del Forum delle Camere di commercio dell'Adriatico e dello Ionio, è stato invitato dal presidente della Camera di Aetoloakarnania. Panagiotis Tsichiritzis a prendere parte alla Conferenza sullo sviluppo regionale in svolgimento a Patrasso nelle giornate 19-21 Settembre 2019.

L'evento è organizzato da politici di spicco, leader di ONG, accademici, diplomatici e imprenditori che si riuniscono ogni anno per discutere di questioni relative al potenziale di crescita e sviluppo della Grecia occidentale. In particolar modo, l'edizione di quest'anno vuole avere uno sguardo internazionale ed approfondire le direttive europee in merito.

Le sessioni della conferenza riguardano argomenti come: sviluppo regionale nel quadro dell'UE; innovazione, investimenti e un nuovo modello di sviluppo regionale; economia circolare e sviluppo sostenibile; reti di infrastrutture moderne; istruzione e competenze nell'era dell'Industria 4.0; crescita agricola sostenibile; turismo sportivo sostenibile e agriturismo; città regionale del 2030; gli sviluppi energetici come leva per lo sviluppo regionale; sfide moderne nel settore sanitario.

Il presidente Sabatini ha preso parte nello specifico alla  sessione intitolata "Crescita regionale nel quadro dell'UE: la via da seguire, la tabella di marcia, i partenariati chiave".

Durante i lavori odierni è stata lanciata l'ipotesi di organizzare nel prossimo anno nelle Marche un forum economico bilaterale Italia Grecia con incontri BtoB tra imprese dei due paesi per rafforzare la reciproca conoscenza e gli scambi commerciali

Sabatini ha ricordato quanta strada sia stata fatto da quando "dopo la Dichiarazione di Ancona firmata nel maggio 2000, le Camere di Commercio dell'area adriatico - ionica hanno cominciato a lavorare insieme per rendere concreto l'obiettivo principale indicato dai Governi che avevano sostenuto quell'accordo, ovvero lo sviluppo della cooperazione regionale quale strumento di promozione della stabilità economica e politica e del processo di integrazione europea". Questo impegno ha portato nel 2001, alla creazione del Forum delle Camere di commercio dell'Adriatico Ionio.

Da allora è trascorso molto tempo: i 6 Paesi associati sono diventati 8, con l'ingresso di Serbia e Montenegro e ora le Camere associate sono oltre 40, si sono svolte 19 edizioni dell'assise annuale, ogni anno in paesi diversi, nel 2019 addirittura in contemporanea con il Forum EUSAIR della Commissione europea a Budva, collaborando con la Presidenza EUSAIR Montenegrina e siamo già in contatto con l’attuale Presidenza EUSAIR Serba anche in vista del prossimo Forum di maggio 2020.

Il sistema delle Camere di commercio, e quindi il sistema delle piccole e medie imprese, diffuse su tutto il territorio macroregionale e non solo in Italia, ha al centro della sua attenzione il tema dell'integrazione della Macroregione Adriatico - Ionica ancora prima che questo grande agglomerato di paesi venisse riconosciuto ufficialmente dall’Unione Europea.

Data di pubblicazione: 20/09/2019 13:05
Ultimo aggiornamento: 20/09/2019 13:37