Logo camcom.gov.it - Torna alla Home
  
Fare Impresa

Lo Start up

La Camera di commercio supporta tutti gli aspiranti imprenditori e i neo-imprenditori con servizi di orientamento, informazione, formazione, consulenza e assistenza per l'avvio dell'attività economica.

Creatività, spirito di iniziativa e volontà di mettersi in gioco sono caratteristiche che deve possedere chi sceglie di avviare un'attività in proprio. Ma non basta. Per trasformare le idee in un’impresa è necessario valutare i rischi, saper redigere un business plan e scegliere la forma giuridica più adatta alle proprie esigenze. Non solo. Bisogna conoscere i regolamenti e far fronte a obblighi amministrativi, fiscali e previdenziali tra i quali non è sempre facile districarsi.

La Camera di commercio, nella fase di start-up di un’impresa, offre qualificati servizi di supporto che aiutano l’imprenditore a far nascere la sua impresa.
Il primo contatto con la Camera di commercio si ha proprio con l'iscrizione al Registro delle imprese, una sorta di anagrafe che contiene informazioni dettagliate di tutte le imprese.
L’iscrizione è un atto pubblico e obbligatorio che testimonia l’esistenza dell’impresa e di tutte le sue attività che hanno rilievo giuridico. Al momento dell’iscrizione, la Camera di commercio (insieme con l'Agenzia delle entrate) assegna il codice fiscale dell’impresa.
L'attività d'impresa, inoltre, è spesso soggetta alla denuncia d’inizio attività nonché a varie abilitazioni, autorizzazioni, concessioni o licenze.

Per informazioni chiedete alla vostra Camera di commercio!

adempimenti

  
Le Camere di Commercio

Le Camere di Commercio

Italiane
Estere
Ricerca

Ricerca

Cerca per concetto
Cerca per provincia
Cerca per ATECO
Inserisci la tua chiave di ricerca