Logo camcom.gov.it - Torna alla Home
  
Attualita

interviste » Rimini e la Repubblica di San Marino, a colloquio con Manlio Maggioli

  • DATA:
    10-09-2010
Voci collegate
Visite:
4416
Nessun voto
Vota:
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
per condividere:




Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

I rapporti economici fra il territorio riminese e sammarinese nelle parole di Manlio Maggioli, Presidente della Camera di commercio di Rimini, resa alla redazione di San Marino RTV il 9 settembre 2010.

Presidente Maggioli, cosa pensa dell'intervento con il quale il Presidente della Provincia Stefano Vitali ha richiamato la politica riminese invitando la città a non lasciare sola San Marino, "alle prese con l'uragano scaturito dalle vicende di illeciti finanziari"?
Non posso che essere d’accordo con il Presidente della Provincia di Rimini, Stefano Vitali, circa l’opportunità e, perché no, la convenienza a fare  tutto il possibile affinchè la Repubblica di San Marino possa riprendere normali rapporti con il mondo, superando questo periodo criticissimo.

Proviamo ad allargare il discorso anche al mondo economico ed imprenditoriale di Rimini, legato a doppio filo - come lo stesso Presidente Vitali ieri ha sottolineato - a quello sammarinese. Quali sono i rapporti più stretti con la vicina repubblica e in che modo si possono tutelare?
I rapporti che il territorio Riminese intrattiene con la Repubblica di San Marino sono importanti, per entrambe le parti, sia sotto il  punto di vista economico (per l’entità del giro d’affari che intercorre  fra i due territori), sia sotto il punto di vista occupazionale, considerati i tanti italiani che lavorano a San Marino e viceversa. Sono convinto che  una normalizzazione dei rapporti  è da sostenere  e supportare in tutti i modi possibili.

Cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare per sciogliere il nodo che attualmente frena i rapporti tra Italia e San Marino? Come può Rimini aiutare questo percorso così delicato?
Io credo che la prima cosa che dovrebbero fare gli imprenditori riminesi che hanno attività, naturalmente regolari, in quel territorio e comunque tutti gli operatori che intrattengono rapporti con soggetti economici della Repubblica di San Marino, sia quello di mantenere attivi questi rapporti. È assolutamente indiscutibile che debbano essere rapporti trasparenti: occorre rendersi conto che l’unico vantaggio, per nulla criminoso, ad operare con la vicina Repubblica, è il miglior trattamento fiscale che vige in quella nazione.


Fonte: Camera di Commercio di Rimini, Ufficio Stampa, tel. 3476529770

  
Le Camere di Commercio

Le Camere di Commercio

Italiane
Estere
Ricerca

Ricerca

Cerca per concetto
Cerca per provincia
Cerca per ATECO
Inserisci la tua chiave di ricerca