Logo camcom.gov.it - Torna alla Home
Attualita

servizi » Laboratori chimico-merceologici

  • DATA:
    31-10-2007
  • ULTIMO AGGIORNAMENTO:
    05-03-2013

I Laboratori chimico-merceologici, oltre ad eseguire tutti gli accertamenti tecnici ed analitici nell’ambito di materie disciplinate da leggi e regolamenti, la cui applicazione è demandata alle Camere di commercio, effettuano analisi ed accertamenti per verificare la rispondenza di determinati prodotti a requisiti fissati dalle norme (leggi, regolamenti, disciplinari).
Notevole è l’attività dei Laboratori svolta su richiesta di enti e di soggetti privati. In questo caso gli accertamenti, le analisi tecniche e la certificazione relativa sono eseguiti a spese del richiedente, in base alle tariffe camerali che vengono fissate tenendo conto del tariffario nazionale delle prestazioni professionali dei chimici.
Oggi, i Laboratori chimico-merceologici delle Camere di commercio sono 28, affiancati da 4 Sportelli di accettazione campioni e offrono, ad imprese e consumatori, un ampio spettro di analisi e prove per i settori agroalimentare, ambientale, industriale e per l'oreficeria.
Per quanto riguarda l’agroalimentare, le analisi di campioni di prodotti e merci riguardano prevalentemente i seguenti gruppi merceologici:
- cereali, farine, semole, pasta, pane e mangimi;
- conserve vegetali, sciroppi, succhi e bibite a base di frutta;
- oli e grassi alimentari;
- alcol, vini ed aceti;
- latte, burro e prodotti caseari.


I Laboratori camerali sono in grado di rilasciare certificazioni aggiuntive e di prodotto alle imprese orafe che ne facciano richiesta. I Laboratori, in maggior parte gestiti dalle Camere di commercio attraverso Aziende speciali appositamente costituite, sono integrati in una rete nazionale telematica che permette di offrire al “cliente impresa”, non soltanto le prove del singolo laboratorio, ma anche quelle attivate presso le altre strutture della rete, e, al tempo stesso, consente agli utenti che necessitano della contemporanea esecuzione di prove in più punti del territorio nazionale di attivare contatti con un solo laboratorio e di interloquire con un unico responsabile finale dei risultati.
Obiettivo della rete è, inoltre, la diffusione della conoscenza sulla normativa tecnica, in collaborazione con l’Uni (Ente nazionale italiano di unificazione) e con l’adesione al Sinal (Sistema nazionale per l’accreditamento dei laboratori di prova) e al Sicert (Sistema nazionale di accreditamento degli organismi di certificazione.


Laboratori chimico-merceologici
Fonte: Redazione Camera di commercio
  • LINK:
Laboratorio chimico-merceologico

Treviso

  
Ricerca

Ricerca

Cerca per concetto
Cerca per provincia
Inserisci la tua chiave di ricerca