Logo camcom.gov.it - Torna alla Home
  
Attualita

adempimenti » Visti per deposito, poteri di firma

  • DATA:
    05-02-2007
  • ULTIMO AGGIORNAMENTO:
    04-02-2014

Visto per deposito

In alcuni casi la Camera di Commercio - su richiesta dell'impresa esportatrice - appone un visto su vari documenti (ad esempio certificati sanitari, certificati di analisi ed autorizzazioni varie, ecc.) emessi da Enti e Organismi istituzionali quali ASL, Istituti di certificazione, ecc., che comunque non attesta l'esattezza o l'attendibilità del documento presentato. Copia del documento, vistato in calce con la menzione "visto per deposito", viene conservata agli atti d’ufficio.

Visto poteri di firma

In alternativa, può essere richiesto il “Visto poteri di firma”, su dichiarazioni rese dall’impresa esportatrice che riguardano stati o caratteristiche del prodotto esportato o dei soggetti coinvolti nell’operazione di esportazione. Tale visto  si basa sul controllo di conformità o di legittimità della firma di chi rilascia la dichiarazione, in genere il legale rappresentante dell’impresa o un suo procuratore.
Tali visti, vengono rilasciati in relazione a documenti accompagnatori della merce all’esportazione, solo quando richiesti dalle Autorità estere dei paesi di destinazione delle merci per consentirne l’ingresso.

(ultima revisione settembre 2013)

Ufficio Commercio Estero
Fonte: Redazione Camera di commercio
  • LINK:
Visti deposito

Siena

  
Le Camere di Commercio

Le Camere di Commercio

Italiane
Estere
Ricerca

Ricerca

Cerca per concetto
Cerca per provincia
Cerca per ATECO
Inserisci la tua chiave di ricerca