Logo camcom.gov.it - Torna alla Home
Attualita

news » Viterbo - Enti camerali, bilancio attività 2015 e previsioni 2016

  • DATA:
    07-01-2016
Voci collegate
Visite:
726
Nessun voto
Vota:
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
per condividere:




Aggiungi a Facebook Aggiungi a Twitter
Vedi anche

“Essere ancor più vicini alle imprese e agli attori istituzionali per favorire lo sviluppo economico del territorio”. È questa la mission della Camera di Commercio di Viterbo ribadita dal presidente Domenico Merlani nel corso della conferenza stampa di inizio anno.
“Il 2015 ha segnato l’inizio di un processo di cambiamento radicale degli Enti camerali – dichiara Merlani -  con la riduzione del 35% del versamento del diritto annuale (2 milioni di euro in meno), il che ha comportato per un ente come quello di Viterbo il passaggio da una disponibilità di circa 1,7 milioni di euro negli anni precedenti per interventi economici a circa 600mila euro. Grazie all’adesione di bandi e partenariati con altri organismi nel 2015 si è riusciti a portare comunque  a oltre quota 1 milione di euro gli interventi economici, consentendo sostanzialmente di continuare a erogare i servizi caratterizzanti delle Camere di Commercio a partire dal Registro Imprese e a non interrompere le progettualità avviate negli anni scorsi”.
Il riferimento è all’incremento dell’utilizzo degli strumenti di comunicazione digitale: siti web, social network, newsletter, digital marketing e l’offerta di una piattaforma gratuita con relativa consulenza per la Fatturazione elettronica, a cui hanno aderito oltre 250 imprese.
Rispetto al turismo si è registra un’intensa adesione al progetto Tuscia Welcome; inoltre è stata favorita la partecipazione ad alcune fiere nazionali e internazionali. In evidenza le opportunità offerte anche sul territorio con le due borse turistiche Buy Lazio e VisiTuscia con la presenze di oltre 150 operatori turistici locali.
Rilevante il crescente interesse al Marchio Tuscia Viterbese con oltre 40 domande di adesione solo nei primi nove mesi dell’anno. Uno strumento di marketing territoriale formidabile che ha previsto iniziative come la partecipazione di oltre 50 imprese in occasione di San Pellegrino in fiore e Caffeina a Viterbo e soprattutto Piacere Etrusco nella Capitale. A queste si aggiungono le presenze complessivamente di circa 100 imprese a manifestazioni fieristiche nazionali come Vinitaly, Moa casa, Arti e mestieri e Fiera cavalli. Sempre nel settore agroalimentare da mettere in evidenza l’adesione al progetto regionale Lazio, terre dell’olio che ha previsto la realizzazione di 3 infopoint (Canino, Vetralla e Montefiascone), degli educational tour con  operatori turistici, giornalisti e buyer anche internazionali.
Il coordinamento delle Feste del vino, olio e castagna ha incrementato nel 2015 la sua rete di adesioni da parte dei Comuni toccando quota 20 e registrando un buon riscontro promozionale soprattutto a Roma e nel centro Italia.
In allegato il comunicato stampa completo.

Camera di Commercio di Viterbo, Luigi Pagliaro, e-mail: luigi.pagliaro@vt.camcom.it
Fonte: Camera di Commercio di Viterbo

  
Ricerca

Ricerca

Cerca per concetto
Cerca per provincia
Inserisci la tua chiave di ricerca