Logo camcom.gov.it - Torna alla Home
Attualita

news » Bologna -Lavoro, oltre 20mila assunzioni previste nel trimestre estivo

  • DATA:
    10-08-2017
Voci collegate
Visite:
984
Nessun voto
Vota:
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
per condividere:




Aggiungi a Facebook Aggiungi a Twitter
Nel periodo luglio-settembre 2017 le imprese bolognesi prevedono 20.350 assunzioni, una su quattro a tempo indeterminato. 
In questi mesi stanno cercando personale 2 imprese bolognesi su 10.

I settori che assumeranno di più sono:
­ Commercio, 2.890  
­ Turismo, 2.860
­ Servizi alla persona,  2.780

Professioni più richieste:
­ 2.400 camerieri, baristi, cuochi 
­ 1.960 personale non qualificato nei servizi di pulizia
­ 1.870 commessi ed assistenti alla vendita  
­ 1.530 personale di amministrazione, segreteria 
­ 1100 operai metalmeccanici specializzati

Le imprese bolognesi hanno difficoltà a ricoprire  il 24% dei posti vacanti.  Le difficoltà maggiori sono per:   
­ Interpreti e traduttori sono i laureati più rari: in 8 casi su 10 non si riesce a individuare la figura cercata 
­ Specialisti in informatica, fisica e chimica, il 70% dei posti è a difficile reperimento 
­ Progettisti, ingegneri, e operai metalmeccanici:  per un posto su due si fatica a trovare la professionalità adeguata.

Avere una esperienza specifica aumenta del 70% la possibilità di essere selezionato. 

Le opportunità per i giovani coprono il 54% delle assunzioni previste. Quelle per le donne 
circa su posto su tre. 

A dirigenti, specialisti e tecnici è rivolto il 20% assunzioni previste. Il restante 80% è equamente rivolto a professionalità di medio (7.900) e basso livello (7.960).

Titolo di studio:
­ Il 16% delle 20.350 assunzioni programmate sono rivolte a laureati (3.180 unità),
­ il 38% a diplomati della scuola secondaria superiore (7.690 unità).  
­ Il 28% a persone in possesso della qualifica professionale (5.760 unità)
­ il restante 18% riguarderà figure per le quali non verrà richiesta una formazione scolastica specifica (3.720 unità).

Le competenze "trasversali" (non specifiche della professione), che le imprese bolognesi considerano più importanti quando assumono personale sono:
­ l’attitudine al risparmio energetico (48%)
­ l’utilizzo di tecnologie e strumentazioni internet (42%).

Le previsioni occupazionali delle imprese bolognesi sono rilevate dal sistema informativo Excelsior realizzato dal sistema delle Camere di commercio in collaborazione con ANPAL (Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro). Nel 2017, il progetto Excelsior è stato profondamente innovato per renderlo sempre più uno strumento informativo a supporto dell’orientamento e delle politiche attive del lavoro. Sulla base delle innovazioni introdotte, l’analisi dei dati quantitativi del 3° trimestre 2017 non consente confronti con i periodi precedenti.



Camera di commercio di Bologna, Ufficio Stampa, e-mail: ufficio.stampa@bo.camcom.it
Fonte: Camera di commercio di Bologna

  
Ricerca

Ricerca

Cerca per concetto
Cerca per provincia
Inserisci la tua chiave di ricerca