.:: CAMCOM.GOV.IT - Camere di Commercio D'Italia ::.

IL PORTALE DELLE CAMERE DI COMMERCIO D'ITALIA

PUGLIA - Ercole Olivario 2021, premiati in Umbria cinque oli pugliesi

/uploaded/Generale/Immagini/news 2021/olio e olive.jpg

Sono ben cinque – su dodici complessivi - gli oli pugliesi premiati a Perugia, presso la sede della Camera di commercio dell’Umbria, nella XXIX edizione dell’Ercole Olivario, il concorso nazionale dedicato alle eccellenze olearie italiane, organizzato da Unioncamere insieme alla Camera di commercio dell’Umbria, in collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, il Ministero dello Sviluppo Economico e il sostegno del Sistema Camerale Nazionale, delle associazioni dei produttori olivicoli, degli enti e delle istituzioni impegnate nella valorizzazione dell’olio extravergine di oliva italiano di qualità.

Queste le 5 etichette pugliesi nelle rispettive categorie in rappresentanza delle migliori produzioni di tutta Italia, che hanno brillato nelle due distinte categorie previste, Extravergine e oli extravergini certificati DOP, IGP.

Per la Categoria Dop /IGP Fruttato Medio il 1° Classificato – Don Gioacchino - DOP Terra di Bari- Castel del Monte del Frantoio Sabino Leone di Canosa (BT), Puglia;

 

Per la categoria Extravergine Fruttato Leggero

1° Classificato – Arciprete delle Aziende Agricole Stasi di Torre Santa Susanna (BR), Puglia;

 

Per la categoria Extravergine Fruttato Intenso

1° Classificato – Mimì Denocciolato Monocultivar Coratina, dell’Azienda Agricola Donato Conserva di Modugno (BA), Puglia;

2° Classificato - Coratina dell’Azienda Olio Intini di Alberobello (BA), Puglia;

3° Classificato – Coppadoro della Società Agricola Ciccolella di Molfetta (BA), Puglia.

 "Un patrimonio di 60 milioni di ulivi su una superficie di 383.650  ettari, con una PLV (Produzione Lorda Vendibile) del comparto olivicolo-oleario pari al 20% della totale PLV del settore agricolo: questa è la Puglia dell’olio. Terra di primati quantitativi ma anche qualitativi - commenta il presidente di Unioncamere Puglia, Damiano Gelsomino - un prodotto simbolo del made in Italy nel mondo e che, per gusto e cultivar, parla la lingua dei nostri territori in tutte le sue declinazioni, in continuità con tradizioni millenarie che costituiscono valore aggiunto in termini di esperienza, affinata dagli apporti innovativi delle nuove tecniche di produzione. I cinque riconoscimenti giunti dall’Ercole Olivario, un indiscutibile punto di riferimento per gli operatori del settore, sono la più qualificata attestazione dell’impegno dei nostri produttori, e un’iniezione di speranza in un momento di ripresa delle attività e di graduale ritorno alla normalità di tutte le attività economiche".

 

 

Data di pubblicazione: 25/05/2021 10:31
Ultimo aggiornamento: 25/05/2021 10:37