.:: CAMCOM.GOV.IT - Camere di Commercio D'Italia ::.

IL PORTALE DELLE CAMERE DI COMMERCIO D'ITALIA

Voci collegate


enologia | eventi | promozione | territorio

ALESSANDRIA-ASTI - Presentata al Vinitaly l'edizione 2022 della “Douja d’Or”, ad Asti dal 9 al 18 settembre 

/uploaded/Generale/Immagini/news2018/doujador.png

Saranno il vino, il cibo e la cultura del territorio i protagonisti assoluti della prossima edizione della Douja d’Or, in programma ad Asti dal 9 al 18 settembre 2022. Un appuntamento storico con le eccellenze enogastronomiche astigiane e monferrine che si rinnoverà per presentarsi agli amanti del vino, ai professionisti del settore e ai turisti con una maggior offerta e una formula rivista.

L’edizione 2022 della Douja d’Or (la cui anteprima è stata presentata ieri all’interno della collettiva piemontese nel Padiglione 10 del Vinitaly di Verona curata da Regione Piemonte, Piemonte Land of Wine e Unioncamere Piemonte) sarà organizzata dalla Camera di commercio di Alessandria-Asti attraverso l’Azienda speciale della Camera di commercio di Asti per la promozione e per la regolazione del mercato, da Piemonte Land of Wine e dalla Fondazione Asti Musei e si proporrà con nuovi contenuti e un rinnovato impianto, dopo due anni di pandemia che hanno costretto gli organizzatori ad abbandonare la formula originaria per contenere i contagi. L’evento potrà vantare il patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Asti, Comune di Asti e la partecipazione del Consorzio dell’Asti del Moscato d’Asti Docg, del Consorzio Barbera d’Asti e vini del Monferrato, in collaborazione con l’Unione Industriale di Asti.

"Presentare l’edizione 2022 della Douja d’Or di Asti al 54° Vinitaly di Verona è per noi un grande orgoglio: vuol dire che il sistema piemontese della promozione del vino e delle eccellenze dei nostri territori ha voglia di fare e di lavorare per valorizzare i propri prodotti enogastronomici anche oltre i confini nazionali. L’obiettivo del nostro impegno è, come sempre, quello di permettere ai nostri produttori e ai nostri vini di farsi conoscere e di esportare le proprie etichette in tutto il mondo. In vista del Settembre astigiano, stiamo organizzando tante iniziative su più fronti e con numerosi partner: Asti vivrà di nuovo, appieno, dopo due anni di limitazioni per la pandemia, le sue tradizioni. Ma con una marcia in più, sia in termini di proposte che di innovazione” dichiara il presidente della Camera di commercio di Alessandria-Asti e di Unioncamere Piemonte Gian Paolo Coscia.

Quest’anno, anche grazie alle minori restrizioni sanitarie, la Douja d’Or prevederà una formula più articolata e flessibile che vedrà il vino sempre al centro delle varie iniziative proposte. Per dieci giorni Asti proporrà degustazioni di vino, assaggi di vermouth, masterclass, menu e piatti speciali in numerose location: un percorso enogastronomico che si dipanerà attraverso le piazze, le vie e le dimore storiche più suggestive della città e che sarà accompagnato da mostre, arte, cultura e da varie esperienze d’eccellenza da vivere in pieno “Monferrato style”.

La Douja d’Or accoglierà, come sempre, i visitatori in tutto il centro storico, confermando la volontà di includere tutto il tessuto urbano e sociale locale, che apre piazze e vie cittadine per amplificare la dimensione produttiva, oltre che l’offerta culturale e turistica. In quest’ottica, considerando che il 2022 è stato scelto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite come Anno Internazionale del Vetro, sarà visitabile ad Asti presso Palazzo Mazzetti, da giugno a settembre, la mostra dal titolo “Il Vetro è vita”. La decisione dell’ONU dà il via a un anno importante per tutta la filiera del vetro, un materiale antico, ma che sa interpretare tutte le sfide della modernità, da quelle ambientali a quelle tecnologiche. L’esposizione verrà realizzata in collaborazione con il Consorzio Vetro di Murano e grazie al gentile prestito della signora Donatella Clinanti.

La Douja d’Or (che prende il nome dalla “Douja”, l’antico recipiente di terracotta piemontese utilizzato per travasare, conservare e servire il vino) è da sempre sinonimo di festa del vino e di rievocazione delle tradizioni e dei costumi del territorio. In questo quadro, all’interno della cornice del Settembre astigiano la Douja d’Or sarà preceduta dallo storico appuntamento dal Palio di Asti, previsto per il 4 settembre 2022.

Tornerà infine il Festival delle Sagre della Camera di commercio di Alessandria-Asti, dopo due anni di stop a causa dell’emergenza sanitaria: l’evento, la cui parte organizzativa sarà affidata all’Unpli-Unione Nazionale Pro Loco d'Italia, si terrà sabato 10 e domenica 11 settembre 2022.

La domenica mattina si svolgerà la consueta sfilata storica nelle vie cittadine animata da figuranti in costumi d’epoca, a piedi, sui carri trainati dai buoi e dai trattori “a testa calda”. Ogni paese, con la sua pro loco, metterà in scena il lavoro nei campi, i mestieri, le feste contadine e i riti religiosi, dalla vendemmia al battesimo, dalla battitura del grano alla festa di leva. La sfilata terminerà in piazza Campo del Palio, dove le casette di legno disegneranno i confini del più grande ristorante d’Italia a cielo aperto che ospiterà buongustai provenienti dall’Italia e dall’estero.

 

docx
61.7kB
docx
57.8kB
Data di pubblicazione: 12/04/2022 09:04
Ultimo aggiornamento: 12/04/2022 09:15