.:: CAMCOM.GOV.IT - Camere di Commercio D'Italia ::.

IL PORTALE DELLE CAMERE DI COMMERCIO D'ITALIA

LUCCA - 380mila euro a sostegno delle imprese del territorio

/uploaded/Generale/Immagini/news2022/contributi.png

Per favorire il rilancio e la ripresa del sistema imprenditoriale locale, in un periodo di forte difficoltà congiunturale, sono state stanziate 380mila euro per le imprese della provincia di Lucca da parte della Camera di commercio di Lucca.

Le risorse sono state destinate a 5 misure di finanziamento finalizzate a sostenere:
- la digitalizzazione e la sostenibilità delle imprese
- il potenziamento dei servizi del settore del cicloturismo
- la partecipazione a fiere all’estero
- i percorsi di acquisizione di competenze trasversali e per l’orientamento
- l’abbattimento degli interessi sui finanziamenti.

Il tessuto imprenditoriale locale, al pari di quello italiano, deve puntare su due fattori competitivi fondamentali: ricerca e innovazione. Ecco, da qui, l’importanza di investire nel capitale umano per avviare le nuove generazioni al lavoro attraverso i percorsi di acquisizione di competenze trasversali e per l’orientamento, che costituiscono un ponte tra la scuola e il lavoro. Ma non solo, la digitalizzazione, se pur in crescita l’adozione di tecnologie digitali da parte delle imprese per adattare i modelli di business esistenti al nuovo contesto economico globale, deve diventare una priorità e un driver di investimento indispensabile per le imprese per rimanere sul mercato e differenziarsi dai competitor.

Il cicloturismo è un volano per lo sviluppo turistico dei territori e per l’economia in generale – ha dichiarato Giorgio Bartoli, Commissario straordinario della Camera di commercio di Lucca – essendo una spesa che ha ricadute su tutto il territorio. Investimenti in questo ambito portano benefici non solo per lo sviluppo turistico di qualità, ma anche per i cittadini lucchesi oltre allo sviluppo dell'economia locale e dell'ambiente. Il cicloturismo non si deve intendere legato ad una stagione, attrae italiani e stranieri, diffonde le presenze su tutto il territorio, dal mare alla collina spostandosi con tutte le oltre eccellenze. Contemporaneamente è una chiave di investimento per una mobilità più sostenibile. Un ambito di investimento condiviso anche dagli enti territoriali quali Provincia di Lucca, Comune di Lucca e Regione Toscana, e mi auguro che in particolare il bando legato alla bikeconomy possa essere un incipit per un nuovo pensiero, che possa far crescere gli investimenti per lo sviluppo di infrastrutture ciclabili, con benefici per l’ambiente e un ritorno positivo per l’intera collettività.

Altro ambito di investimento sostenuto dall’ente camerale è l’internazionalizzazione, ed in particolare promuovendo il tessuto produttivo locale attraverso il sostegno e l’espansione delle opportunità commerciali sui mercati internazionali, in modo da sostenere e far crescere l’export delle imprese locali.

Di seguito una breve sintesi dei bandi di contributi approvati dall’ente camerale per i quali è possibile presentare la domanda di richiesta:

Contributi alle imprese per l’abbattimento degli interessi sui finanziamenti
Finalizzato a contrastare le difficoltà finanziarie delle microimprese della provincia causate dall’emergenza sanitaria SARS-COV-2 il Bando Abbattimento Interessi sui finanziamenti prevede uno stanziamento di € 50.000 per la concessione di contributi a fondo perduto finalizzati all’abbattimento degli interessi sui finanziamenti. Le domande possono essere presentate a partire dal 22 aprile fino al 30 novembre 2022.

Contributi a favore della digitalizzazione e della sostenibilità delle imprese
Il Bando Digitalizzazione e Sostenibilità, sul quale l’Ente camerale ha stanziato € 200.000,00 prevede contributi a fondo perduto per le imprese che effettuano investimenti nell'ambito dell'Innovazione 4.0, formazione e consulenze per affiancarle nel percorso di transizione digitale. Il bando sarà aperto dal 27 aprile 2022 fino al 30 settembre 2022, salvo chiusura anticipata per esaurimento fondi.

Bando contributi alle imprese per potenziamento dei servizi del settore del cicloturismo
Il Bando cicloturismo, con un budget di € 50.000,00, è rivolto al comparto del Turismo, uno dei settori più colpiti dalla pandemia Covid 19, e ha come beneficiarie le imprese che effettuano investimenti nell’ambito dei servizi per il cicloturismo. Le domande possono essere presentate dal 20 aprile fino al 30 novembre 2022.

Contributi a favore delle imprese che partecipano a fiere all’estero
Favorire e sostenere l’ingresso delle imprese esportatrici in nuovi mercati internazionali e/o rafforzarne la presenza in mercati già noti e sperimentati sono gli obiettivi del Bando Mostre e Fiere all’estero. Con uno stanziamento del valore complessivo pari a € 50.000,00, il bando cofinanzia spese di partecipazione alle fiere inserite nella Guida Mondiale Fiere che si tengano dal 1° gennaio al 31 dicembre 2022. Le domande possono essere presentate dal 28 aprile al 30 giugno 2022.

Contributi per percorsi di acquisizione di competenze trasversali e per l’orientamento
Con il Bando Percorsi di acquisizione di competenze trasversali per l'orientamento, vengono infine messi a disposizione contributi a fondo perduto per le imprese che ospitano o hanno ospitato, a partire dal 1° gennaio fino al 30 novembre 2022, studenti delle scuole superiori. Alla misura è destinato un budget del valore complessivo pari a € 30.000,00. Le domande possono essere presentate dal 21 aprile fino al 30 novembre 2022

Il testo dei bandi e la relativa modulistica sono disponibili sul sito della Camera di commercio, accedendo alla pagina https://www.lu.camcom.it/content/bandi-imprese-costituite.

Data di pubblicazione: 22/04/2022 09:03
Ultimo aggiornamento: 22/04/2022 09:28