CAMCOM.GOV.IT - Camere di Commercio D'Italia - https://www.camcom.gov.it/

ROMA - A Expo 2020 Dubai siglata intesa tra le Camere di commercio di Dubai e Roma 

08 marzo 2022

Stampa

È stato firmato questa mattina, a Expo 2020 Dubai, un Memorandum of Understanding (MoU) tra Lorenzo Tagliavanti, presidente della Camera di commercio di Roma, e Hamad Buamim, president & CEO della Dubai Chamber of Commerce & Industry, per creare una piattaforma stabile per lo scambio di opportunità e per condividere programmi e iniziative economiche e commerciali bilaterali. Il protocollo firmato tre le due Camere di commercio punta a promuovere processi di internazionalizzazione commerciale e le partnership su percorsi legati all’attrazione di investimenti, all’incontro tra ecosistemi dell’innovazione e alla co-progettazione internazionale.

Alla cerimonia della firma, avvenuta presso la Camera di commercio e Industria di Dubai, hanno partecipato Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio; Giuseppe Finocchiaro, Console Generale d'Italia; Paolo Orneli, assessore allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Ricerca, Startup e Innovazione del Lazio; Quirino Briganti, responsabile delle attività della Regione Lazio a “Expo 2020 Dubai”; Angelo Camilli, presidente di Unindustria Lazio e Nicola Tasco, presidente di Lazio Innova.

"Con la firma di oggi, Dubai e Roma stringono una nuova alleanza per costruire insieme percorsi di progettualità condivise", ha dichiarato Lorenzo Tagliavanti, presidente dell'ente camera capitolino. "Tali progettualità - ha sottolineato Tagliavanti - potranno alimentarsi sia di relazioni economiche sia di scambi culturali. Siamo sicuri - ha poi concluso - che, a seguito dell'odierna sottoscrizione del Memorandum d'intesa, i legami tra le aziende dei nostri territori potranno, sempre più, consolidarsi in partnership proficue e di lunga durata, nel segno dell'innovazione e della sostenibilità".

Tra il 2019 e il 2020 l'interscambio tra Emirati Arabi Uniti e Lazio è cresciuto del 6%, in particolare nelle scienze della vita, turismo, cybersecurity, aerospazio, innovazione tecnologica e interscambio di studenti universitari nelle attività di ricerca.

Questo accordo – ha commentato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti - rappresenta un ulteriore strumento per costruire un ponte tra il Lazio e i Paesi del Golfo, ed è parte di una missione istituzionale che abbiamo voluto proprio per illustrare le strategie di crescita e sviluppo della nostra regione, cogliere opportunità di partnership per le attività produttive del territorio e infine individuare e attirare nel Lazio nuovi potenziali investitori arabi

Domani, 9 marzo, i lavori della delegazione proseguiranno con la visita allo "Sharjah Research Technology and Innovation Park", centro di eccellenza istituito nel 2016 che collega 22 università, con più di 70.000 studenti e 2.000 dottorandi, i cui obiettivi includono lo sviluppo di un modello "a tripla elica" dei processi di innovazione tra università, centri di ricerca, governo e imprese. Il Parco Tecnologico si concentra su 6 aree di ricerca per lo sviluppo nella regione di Gestione delle Risorse Idriche, Energie Rinnovabili, Tecnologie Ambientali, Trasporti, Digitalizzazione, Intelligenza Artificiale.